Lucera: itinerario enogastronomico in provincia di Foggia

fortezza svevo angioina lucera

 

E’ una storia d’amore la cucina.

Bisogna innamorarsi dei prodotti e poi delle persone che li cucinano.

Alain Ducasse

 

 

Di ritorno dalla Puglia mi ritrovo a scrivere tanto e a preparare nuovamente la valigia.

Sì, neppure il tempo di tornare che già si riparte!

Maggio si è rivelato un mese intenso e qualcosa mi dice che questa estate alle porte lo sarà ancora di più.

Bene così!

Come molti di voi avranno notato, ormai sono diventata pugliese di adozione.

Gli ultimi viaggi mi hanno portato sempre in questa splendida regione e sono felice di potervela raccontare e svelare pian piano.

Questa volta torno a parlavi di Lucera (avevo già scritto questo post, vi ricordate?!).

E se visitare l’Anfiteatro Romano e la Fortezza Svevo-Angioina è sempre una buona idea, come non parlarvi del settore enogastronomico.

Lo so, non sono una food blogger, ma quando si parla di viaggi parlare di cibo diventa inevitabile.

Soprattutto in Italia.

Soprattutto al Sud.

E, avendo girato parecchio la zona, mi sento di consigliarvi qualche bel posticino.

Siete pronti?!

 

Cantina la Marchesa: visita all’azienda e degustazione

Non posso che iniziare presentandovi Cantina la Marchesasplendida azienda vinicola immersa nel verde a due passi dal borgo di Lucera.

Una realtà a conduzione familiare dove i padroni di casa, Marika e Sergio, seguono personalmente tutta la filiera dalla cura delle vigne alla produzione del vino fino all’imbottigliamento e alla commercializzazione dei prodotti.

La cosa che più mi ha colpito è stata la scelta di coltivare solo vitigni autoctoni.

Sapete quanto tenga alla salvaguardia dell’unicità di ogni territorio e scegliere di coltivare esclusivamente colture locali non può che fare onore all’azienda.

E’ così i vini la Marchesa rappresentano totalmente il territorio, quel famoso Tavoliere da sempre prospero e generoso.

Grazie ad un ottimo pranzo organizzato direttamente in cantina, ho avuto modo di degustare 5 dei loro vini:

  • Il Quadrello, un vino bianco autoctono 100% Bombino bianco
  • Il Capriccio, selezione di Fiano in purezza lasciato riposare in botti di rovere francese e successivamente affinato in bottiglia
  • Il Melograno, chiamato così perché il suo colore ricorda il seme del frutto, nasce dalla vinificazione in bianco di Uva di Troia (lo confesso, è il mio preferito)
  • Cacc’e Mmitte rigorosamente D.O.C., vino rosso fortemente rappresentativo del territorio non si può visitare la Daunia e andare via senza provarlo
  • Il Nerone, un vino rosso barricato ottenuto da Uva di Troia in purezza (è il rosso d’eccellenza dell’azienda)

 

Indirizzo: Via Ciaburi, 101 • 71036 Lucera (Foggia)

 

I vini di Cantina La Marchesa
Il buffet in cantina
I vigneti
I campi dell’azienda

 

Ristorante il Cortiletto

Per i piatti di alto livello, l’atmosfera, la location, i colori, la luce soffusa, l’ottima selezione musicale e la possibilità di cenare all’aperto sotto le stelle in un bellissimo cortile storico, il ristorante il Cortiletto merita davvero la vostra attenzione.

Qui lo chef, nonché proprietario, Paolo Giuseppe Laskavj vi stupirà con la sua cucina tipica, ma attenta.

La tradizione viene portata a tavola con maestria ed eleganza e si segue esclusivamente la stagionalità dei prodotti.

In abbinamento ai piatti, vengono proposti e selezionati con attenzione i vini del territorio.

Ottimo anche il caffè, rigorosamente preparato con la moka (A-DO-RO)!

Il ristorante è a conduzione familiare ed è stato interamente ristrutturato dai proprietari. Sorge all’interno del Palazzo De Nicastri, un’abitazione signorile appartenuta a questa nobile famiglia proveniente dal Regno di Napoli e ciò rende la permanenza molto suggestiva.

 

Indirizzo: Via De Nicastri, 26 • 71036 Lucera (Foggia)

 

I piatti dello chef al ristorante Il Cortiletto

 

Gola Pizzeria Gourmet: la pizza che non ti aspetti a Lucera

L’argomento pizza per me è molto, molto delicato.

Lo capirete sicuramente, sono napoletana.

NA-PO-LE-TA-NA!

Ovvero una gran rompiscatole quando si parla di pizza.

Quando viaggio al di fuori della Campania ho due cose che mi ripeto costantemente: il “caffè farà schifo” e “manco morta ordinerò una pizza”!

Dunque quando ho saputo che avrei cenato in una pizzeria non ho fatto una bella faccia.

E invece…che pizza ragazzi!

Il pizzaiolo Giangi De Masi mi ha conquistata subito con le sue pizze gourmet.

Prodotti freschissimi e di qualità, materie prime del territorio e impasti eccezionali.

Pizza soffice, leggera e digeribilissima.

Ho letteralmente amato la focaccia fatta con farina di riso venere e la pizza con salame piccante e nduja era talmente buona che ho fatto giusto in tempo a fotografarla!

 

Indirizzo: Via De Nicastri, 10 • 71036 Lucera (Foggia)

 

Focaccia di farina di riso venere
Pizza nduja e salame piccante

 

Assaggi di Storia: cena medievale in abito d’epoca

Ebbene sì, a Lucera ho realizzato un sogno nel cassetto.

Quello di passare una serata con indosso un abito storico (medievale in questo caso).

E non solo.

All’interno dei locali dell’ex enoteca comunale, ho partecipato anche ad una cena tutta a tema medievale: musica, location e tavola richiamavano le usanze dell’epoca.

Un evento curato nei minimi particolari e organizzato da Only Food, con la partecipazione della chef (anche se lei preferirebbe cuoca) Annalisa Grana che, grazie ai suoi approfonditi studi, ha potuto proporci quelli che probabilmente erano i piatti dell’epoca: una zuppa di legumi, diversi tipi di pane da farina integrale, alici alla scapece (buonissime, ne ho mangiato due piatti) e dolci con miele e mandorle.

 

Cena con piatti tipici medievali
Il mio bellissimo abito medievale da dama

 

Bacco & Perbacco: vineria e cucina

Forse la cucina più “estrema” tra tutte quelle provate, ma altrettanto eccellente.

Sempre fedele alla tradizione e ai prodotti di stagione, propone però piatti rivisitati sapientemente dallo chef Domenico Grasso.

Sapori più forti e decisi, accostamenti davvero interessanti.

Location moderna e accogliente a meno di un passo dalla Cattedrale lucerina.

Merita una nota la vastissima selezione di vini in grado di soddisfare anche il cliente più esigente.

Il ristorante e vineria Bacco & Perbacco sarà all’altezza delle aspettative.

 

Indirizzo: Piazza Duomo, 21/22 • 71036 Lucera (Foggia)

 

I piatti del ristorante Bacco e Perbacco

Bonus: Ristorante Al Primo Piano

Il post è dedicato a Lucera, lo so, ma voglio darvi un’altra piccola dritta.

Magari raggiungerete Lucera partendo dalla stazione di Foggia e qui vale la pena fare una piccola deviazione.

Una deviazione al ristorante Al Primo Piano, dove lo chef Nicola Russo vi coccolerà con la sua “cucina terrazzana”, ovvero una cucina legata agli antichi sapori e alle tradizioni tramandate di generazione in generazione.

Ottima carta dei vini e location moderna.

 

Indirizzo: Via Pietro Scrocco, 27 • 71121 Foggia

 

I piatti del ristorante Al Primo Piano

 

Lucera: itinerario enogastronomico in provincia di Foggia was last modified: giugno 5th, 2018 by Melissa De Pasquale

4 Risposte a “Lucera: itinerario enogastronomico in provincia di Foggia”

  1. uh che meraviglia….

  2. Super post

    1. Grazie mille!!
      Mi viene fame solo a riguardare le foto!

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy - Cookies Policy


error:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi